.nu

Schoolwork e saggi di scuola secondaria
Cerca scolastico

Ludwig van Beethoven

Oggetto: Biografie , Musica
| More

Ludwig van Beethoven (16 dicembre 1770, Bonn 26 marzo 1827, Vienna)

"Notate, lui avrà il suo nome conosciuto." Questa era l'opinione Mozarz quando udì Beethoven improvvisare per lui a Vienna nel 1786. Beethoven era a quel tempo solo 14 anni.

Beethoven è nato nella città di provincia di Bonn, in Germania, probabilmente 16 dicembre 1770. Era una famiglia fiamminga e piuttosto povera, dove sia suo nonno, Ludwig, e il padre, Johann, è stato impiegato presso la corte come bassångare e cantante tenore. Quando Beethoven presto ha mostrato eccezionale talento musicale, il padre ha avuto l'idea di spingere lui in un prodigio dopo modello di Mozart. In questo modo il figlio potrebbe ottenere i soldi così bene era necessario. Già a quattro anni, suo padre cominciò a insegnare il violino e pianoforte, ma questo insegnamento era molto irregolare. Il suo grande talento era tale che era già all'età di 12 anni divenne assistente organista Christian Gottlob Neefe, che ha anche studiato. E 'stato anche durante la guida Neefes che Beethoven scrisse le sue prime composizioni, che nel 1783 pubblicò il suo primo composizioni a stampa.

1786 Beethoven fu inviato a Vienna dove ha avuto la possibilità di improvvisare prima Mozart, ma sua madre si ammalò e dovette tornare quasi subito a Bonn. Morì pochi mesi dopo. 1789 ha chiesto Beethoven a suo padre alcolizzato sarebbe andato in pensione e questo significava che doveva assumersi la responsabilità per i loro fratelli minori Carl e Johann. Beethoven lasciò Bonn per Vienna una seconda volta nel novembre 1792 per studiare con Franz Joseph Haydn.

VITA IN VIENNA

1794 le forze francesi occuparono la Renania e questo ha fatto sì che il collegamento Beethoven e il sostegno di Bonn cessarono. Suo padre era morto un mese dopo la sua partenza per Vienna e nel 1795 vennero suoi due fratelli a Vienna per unirsi a lui. Beethoven rimase il resto della sua vita a Vienna. Le poche volte che ha lasciato la città era per una vacanza più lunga d'estate e nei suoi giorni più giovani per alcuni concerti occasionali in città vicine. Il suo unico viaggio a lunga distanza era a Praga, Dresda e Berlino nel 1796.

Beethoven non ha mai avuto un contratto a tempo indeterminato a Vienna. Si sostenuto dando concerti come insegnante di pianoforte e attraverso la vendita delle sue composizioni. I membri dell'aristocrazia di Vienna era il suo mecenate costante, e nel 1809 hanno garantito la loro tre che avrebbe ricevuto un reddito annuale; una condizione era che lui avrebbe sempre rimanere a Vienna.

Beethoven "malattia"

Gli ultimi 30 anni della vita di Beethoven è stato il periodo in cui ha avuto diverse crisi personali, dove il primo attacco era la sua sordità. Anche prima di compiere 30, vale a dire prima del 1800, ha trovato al suo sgomento che stava diventando sordo. In un primo momento, ha fatto di tutto per mantenere il segreto. Cercò di convincere se stesso che era solo una malattia transitoria. Ma nel 1801 si rese conto che doveva rinunciare a ogni speranza di miglioramento. In una lettera a un amico che parla per la prima volta e poi in un documento, noto come il testamento di Heiligenstadt, che è scritto sia come una lettera e un testamento, rivolto ai suoi fratelli. Infine, ha deciso di prendere il "toro per le corna" e ha superato la sua crisi attraverso una serie di opere musicali trionfanti e questo è stato l'inizio di un nuovo periodo della sua evoluzione stilistica. Ma già nel 1808 aveva la sordità ha raggiunto uno stadio così alto che quasi non riusciva a tenere una conversazione. Sei anni dopo fu costretto a concludere eseguendo come pianista e non poteva ora sentire quello che la gente lo chiamò. Ha dovuto utilizzare un blocco di carta in cui sono stati invitati a scrivere le risposte alle sue domande ed altre conversazioni con lui.

Beethoven PRIVACY

Un altro grave crisi che Beethoven stava attraversando era quando la sua relazione con una donna senza nome (probabilmente Bettina Brentano, la moglie di un amico) si è conclusa. Per lei, è emerso che probabilmente ha scritto una serie di lettere d'amore che avevano la scritta "Per l'immortale amata" (la mistica con queste lettere è che davvero non so davvero sicuro che si rivolgono a, né sappiamo quando le lettere sono scritta). Questo è probabilmente il più grave che abbia mai avuto rapporti con una donna. Questa pausa ha portato ad un lungo periodo di autocommiserazione e poi ha messo il lavoro musicale da parte. Beethoven era tutta la sua vita un uomo solo e divenne nel corso degli anni sempre più rigida. Era facile cadere per le donne, ma non una sola relazione durò fino al matrimonio.

Beethoven viveva così completamente nel suo mondo, ha sempre guardato quello che stava succedendo intorno a lui, come qualcosa di irrilevante. Ma d'altra parte, Beethoven era affascinato dalle attualità contemporanea, in particolare gli sviluppi politici. Era anche molto appassionato per natura e potrebbe camminare nei boschi per diverse ore.

Durante i suoi ultimi anni furono Beethoven sopportato molte difficoltà per il nipote amore di Karl che voleva adottare dopo la morte di suo fratello, nel 1815. Ci sono voluti cinque anni per l'adozione di passare attraverso. Beethoven sperava che questo gli avrebbe dato una vita propria famiglia, ma 1826 ha fatto Karl tentò il suicidio e quando Beethoven appreso di questo, ha perso ogni senso di scopo nelle loro azioni. Poco dopo, Beethoven aveva la polmonite, ma verso la fine del mese di gennaio 1827 è venuto intorno a, ma il miglioramento non durò a lungo. Il 24 marzo in mattinata, ha ricevuto i suoi amici per l'ultima volta a vederli. Quando la cerimonia era finita Beethoven colpì con la mano e disse: "Clap, amici, la commedia è finita, questo è stato le sue ultime parole coscienti. Il funerale si è svolto il 29 marzo. Scolari di Vienna scesi e 20.000 persone hanno seguito il padrone al suo ultimo luogo di riposo.

Musica di Beethoven

Beethoven si trova al confine tra classicismo e romanticismo. Come compositore, ha inizialmente classici, ma come essere umano e la personalità, lui è romantico. La sua scena musicale è diviso in tre periodi, la precoce, media e tarda.

All'inizio di questo periodo che è durato fino al 1802, ha dimostrato grande abilità dello stile classico di Haydn e Mozart. Ha scritto principalmente musica per pianoforte e musica da camera tra cui il suo primo e secondo sinfonie e il suo primo sexsträngskvartett, un balletto e un orotaria.

La parte centrale A fine 1803 inizia tra periodo e questo è durato fino al 1812. A causa della sua sordità divenne la musica in questo periodo molto drammatico. Uno ha detto, tra l'altro, che la sua musica non era più un piacere, il piano non è stato accordato al virtuosismo che in precedenza non era rimasto. Le sue composizioni musicali in questo periodo incluso il 4-6 ° sinfonia, un concerto per pianoforte, un concerto per violino, un pianortio, ...

Il defunto l'ultimo periodo che si estende 1813-1826. La musica è diventata meno drammatico e più introspettivo e nel 1822 ha chiesto alla gente di fermarsi reindirizzare, tra l'altro pensava che la sua bacchetta ha posto un pasticcio ovunque e che i suoi movimenti vivaci interferito con la sua orchestra. Quando Beethoven fu detto questi punti di vista, è diventato molto triste scena e mai come un direttore d'orchestra. In questo periodo compose tra cui pianoforte sonata, due sonate per violoncello e pianoforte, 7-9 ° Sinfonia, ...

La musica di Beethoven non ha mai perso il suo posto centrale nella nostra storia della musica. Molte delle sue opere hanno poi influenzato altri compositori come Schubert. Era un genio che ha creato la musica meravigliosa, ma mentre lui era un uomo ordinario e molto umano. Beethoven compose un numero enorme di composizioni musicali in forma di opera, musiche di scena, orchestra, opere vocali, canzoni e musica da camera.

based on 10 ratings Ludwig van Beethoven, 2.5 su 5 basato su 10 valutazioni
| More
Vota Ludwig van Beethoven


Compiti correlati
Di seguito sono riportati i progetti scolastici che si occupano di Ludwig van Beethoven o in qualsiasi modo collegato con Ludwig van Beethoven.

2 Responses to "Ludwig van Beethoven"

  1. Anna Andersson il 16 marzo 2009 alle 03:50 #

    Ehi, penso che il tuo lavoro Ludwig era suvärent

  2. Sven il 17 novembre 2011 alle 08:19 #

    Grazie, mi hai aiutato molto con il lavoro di mio Beethoven.

Commento Ludwig van Beethoven

« | »