. Now

Scuola lavoro e saggi di scuola secondaria
Cerca scuola di posti di lavoro

Signore del ragazzo che voleva scoprire Stoccolma

Topic: Società
| Altro

C'è stato un tempo molto, molto tempo fa, una famiglia che viveva da sola in campagna. Erano molto poveri e le loro abiti sono stati completamente distrutti e sono stati simili a solo pochi stracci che sono stati prelevati da soptippen.Familjen consisteva in un vecchio padre e arbusti che hanno lavorato in un campo tutto il giorno e una madre che lavavano i panni in acqua molto sporca e cotto tutti i giorni. Hanno anche avuto un figlio che ha aiutato la madre e il padre con un sacco di lavori diversi. Il suo nome era
Cancello ed è stato solo 10 anni e ha lavorato come un animale per tutto l'anno il giorno.

Mentre aiutava suo padre, per cui potrebbe essere quella di raccogliere mucchi di fieno, riparare crepe nel tetto della loro casa, tagliare la legna nella foresta e riportare tutto alla capanna o aiutare con l'aratro nel campo. Poteva aiutare la madre di dover pulire la casa, cucinare, lavare i vestiti in acqua sporca da un torrente che scorreva davanti alla casa.

Vivevano in una casa che sembrava una baracca ma era abbastanza grande per essa per fare spazio a tre letti, angolo cottura e un piccolo tavolo dove la famiglia era seduta e mangiava cibo ogni giorno.

In una calda giornata estiva era Thor avuto abbastanza di tutto il lavoro e la fatica, così impacchettato le loro cose importanti e prese il pane dalla cucina, quando non è sua madre vide e se ne andò dalla madre e padre e la sua casa perché aveva avuto abbastanza. Sarebbe scappata di casa.

Quando si era recato per diverse ore, così si sentiva che era affamato come un lupo, così si sedette per terra sporca, e mangiarono del buon pane, che ha preso dalla cucina di sua madre. Proprio quando ebbe finito, vide un cavallo e carro provengono rotolamento dalla direzione era venuto da. Vide anche un uomo seduto sul carro, tenendo le redini.

Quando l'uomo è arrivato a Porta, ha detto:

- Ehi, che un ragazzino qui in mezzo al nulla?

- Sono scappato di casa perché non riesco a far fronte a tutte le fatiche in casa. Io non voglio una di quelle vita noiosa che i miei nonni avevano e che i miei genitori ora - lavorare in un campo tutto il giorno o lavare i vestiti e cucinare. Avrei preferito entrare e vedere la città enorme, Stoccolma.

- Beh, questo è per te, ma sai una cosa? Perché io vado a Stoccolma e si deve essere stanchi dopo aver fatto finora, in modo da poter fare un pisolino sul piccolo pezzo di fieno che ho qui nel carrello.

- Grazie! Come potrò mai ringrazio, Signor ...? Tor ha detto, saltando sul carro del fieno e regolato in modo che potesse dormire bene.

- Olof Svensson, ma appena mi chiamano Olaf, per favore.

- Va bene, puoi svegliarmi quando arriviamo lì, sarebbe bello.

- Certo, ha dichiarato Olaf.

Pochi minuti dopo, ha dichiarato Olaf:

- A proposito, ho dimenticato di chiedere, come ti chiami comunque?

Quando vide che aveva ricevuto alcuna risposta, si voltò e vide che Thor era addormentato. Poi sorrise e Olaf pensiero: che un bambino piccolo, dormire tranquillamente come un orso in letargo.

Quando arrivarono alla Olof Stoccolma non poteva svegliare Thor, per quanto ha provato. Sembrava così esausto e stanco come egli lo sollevò dalla carrozza e lo depose delicatamente nel morbido prato verde all'interno del parco della città e lasciarlo dormire.

Dopo molte ore di sonno, fu svegliato da qualcuno che lo scuoteva un po 'sciolto e ha detto:

- Ehi, svegliati, svegliati!

Tor alzò gli occhi e vide che era una ragazza della sua età, che rimase a guardare con gli occhi blu come l'oceano.

- Chi sei? chiesto Thor.

- Il mio nome è Victoria. Chi sei? disse la ragazza.

- Il mio nome è Thor ...

- Già, ma perché sei qui e dormire in quei vestiti sporchi, allora?

- E 'perché io provengo da una famiglia povera e sporca, così ho e non possono permettersi di avere un altro su di me.

- Ma cosa ci fai qui a Stoccolma, poi?

- Sono scappato di casa perché voglio sperimentare qualcosa di nuovo invece di lavorare ogni giorno con mia mamma e papà.

- Come sei arrivato qui? Se si lavora tutti i giorni, è necessario vivere in campagna, giusto?

- Sì, ma ho avuto un passaggio da un uomo chiamato Olof Svensson, e lui mi svegliava quando siamo arrivati ​​qui, ma a quanto pare no. Ora non ho cibo e un posto dove vivere o dormire. Inoltre, io sono solo e povero in canna.

- Hm, lo so. Si può dormire con me. Possiamo chiedere al mio papà, 'ha detto Victoria.

- E 'sicuro?

- Certo. Andiamo!

Avevano solo andata per circa cinque minuti, prima che andassero in una casa molto grande, che stava nel centro di Stoccolma. Si fermarono.

- Io vivo qui, 'ha detto Victoria allegramente.

- Wow! Non si vive realmente in questa grande casa? Sa gio sorpreso ma felice.

- Già! Ma è anche sede di un'altra persona. Riuscite a indovinare chi?

- Hm, no, non posso pensare di qualsiasi.

- Il re vive qui, naturalmente. Io sono sua figlia!

- No, sul serio. Sei la figlia del re?

- Lo so, lo so. Non tanto parlare adesso. È necessario disporre di un bagno e un posto dove stare.

Victoria ha afferrato la mano Tor e lo tirò verso il grande castello. Victoria bussò alla porta e dopo un po 'arrivò un uomo e aperto.

- Buongiorno, Victoria, è venuto dentro, ma lei, signore giovane, si deve stare fuori.

- No, Eric, non si può! ha detto Victoria e fermato il maggiordomo di chiudere la porta.

- Lui è mio amico e ha fame e deve avere un bagno.

- Bene, allora va bene. Entra, entra appena in tempo per il pranzo, ha detto Erik e lascia Thor.

- Vieni, andiamo a fare il bagno te, 'ha detto Victoria.

Poche ore dopo sab Tor con nuovi, vestiti puliti intorno ad un grande tavolo con la quantità di cibo in ogni momento. Non aveva mai visto tanto cibo per tutta la vita! Mi sentivo come se fosse venuto al regno dei cieli. Intorno al tavolo sedeva il re stesso, sua moglie, la regina Vittoria e Tor. Thor ha dovuto pizzico stesso duro nel braccio per capire che questo non era un sogno. Thor mangiato come se non fosse stato alimentato per diversi mesi.

- Mia figlia mi ha detto che Victoria chiamato Tor, giusto? chiese il re, quando Thor era pieno zeppo e soddisfatti.

- Sì, il mio nome è Thor.

- Ti piace stare qui con mia figlia, mia moglie e me? Allora si sarebbe realizzare il mio desiderio più grande di sempre.

- Vuoi dire che? Che cosa è quel desiderio? Tor ha detto, e illuminato con un sorriso come il sole.

- Vedete, dopo che mia figlia è nata, quindi mi piacerebbe anche avere un figlio, ma non è stato purtroppo così. Pertanto, mi chiedo ora, se vuoi essere mio figlio e di vivere qui e così soggiorno a Stoccolma? Potrebbe farlo per me, Tor?

- Mi fa molto felice, 'ha detto Thor.

- Ma allora, mi prometti che dovete essere gentili con Victoria e gestire i compiti a casa ora, si dovrebbe anche cominciare a scuola per imparare a leggere ea scrivere. Saggio, si diventa come un gufo.

- Vi prometto che sarò gentile con tutti e tutto, e sicuramente prenderà cura dei miei compiti al meglio.

- Come pure, sono orgoglioso di voi, ha detto King.

Thor ha la sua stanza, che era quasi due volte più grande come la sua vecchia capanna nel grande castello e stava giocando con la sorella di nuovo ogni giorno. Tutti intorno a lui erano molto felici, gentile e amichevole verso il nuovo membro della famiglia reale.

Thor era felice come un fringuello, quando ha ottenuto una vita migliore e più felice perché era scappata di casa. Ma cosa è successo a sua madre e suo padre - sì, pensavano che il re peccato se dovessero trasferirsi a Stoccolma e soggiornare in una bella casa spaziosa, che non era così lontano dal castello.

Gio mamma ha dovuto lavorare nel castello come capo cuoco mentre suo padre lavorava come manager del giardino giardino della famiglia reale. Vivevano felici insieme per il resto della loro vita.
Snipp, rompersi, un poliziotto - è stato il finale da favola!

Henry Hauervig-Jorgensen

based on 2 ratings Signore del ragazzo che voleva scoprire Stoccolma, 1.3 su 5 basato sulla valutazione 2
| Altro
Signore tasso del ragazzo che voleva scoprire Stoccolma


Progetti scolastici relativi
Di seguito sono lavoro scolastico che sta Signore del ragazzo che voleva scoprire Stoccolma o in qualsiasi modo collegato a Lord del ragazzo che voleva esplorare Stoccolma.

Scrivi i tuoi commenti su Lord del ragazzo che voleva scoprire Stoccolma

« | "