. Ora

Scuola lavoro e saggi di scuola secondaria
Ricerca di progetti scolastici

Parte teorica

Topic: Società

Ci sono alcune parole selezionate che descriverò un po 'più attenta nel mio lavoro, e questi sono: Auto-consapevolezza (immagini interne), l'empatia professionale in relazione al riconoscimento di trasferimento, proiezione e proiettive, da professionista, il potere, i vari aspetti di etica. Al fine di sviluppare e migliorare il nostro atteggiamento professionale verso altre persone, ci vuole uno sviluppo in me come individuo, questo sviluppo si distinguono in pezzi di dimensioni interessanti: la conoscenza, l'empatia e conoscenza di sé.
Dalla conoscenza si intende abilità psicologiche e sociali. Bisogna avere conoscenza di come la gente reagisce quando le loro vite sono cambiate a causa di malattia e come trattare con le reazioni di una persona di crisi. Che cosa sono io di quel individuo ha bisogno di andare in dipende da che tipo di attività nel lavoro psico-sociale che voglio lavorare.
Con l'empatia si intende uno che può essere emotivamente e intellettualmente conoscere e capire i pensieri di un'altra persona, i sentimenti e la situazione mentale. Questo può essere facilitato da aver incontrato persone diverse in situazioni simili e hanno interesse a capire come gli esseri umani hanno. Ma il primo passo verso la comprensione empatica è l'intuizione. Dove l'individuo può avere un intellettuale o emozionale "esperienza aha" di come la gente si sente. Essere in grado di capire e provare simpatia per un altro essere umano è un buon aiuto nella persona più tardi comprensione empatica. Ma ciò che è importante nel lavoro professionale è che si deve nutrire tutte le persone (anche se non ti piacciono) in modo professionale. L'empatia e non deve essere in sintonia, per esempio, se si lavora in ospedale, in modo da non aiutare il paziente se si sente dispiaciuto per l'articolo o la sua famiglia. Quando si mostrano empatia per un altro essere umano come voi immaginare le domande: "come l'altro questa situazione"? "Che cosa sente e pensa che sia"? Per essere in grado di sviluppare una empatia professionale si dovrebbe avere una buona conoscenza di sé. Come professionista è importante avere la capacità di vedere le cose dal punto di vista degli altri e non essere bloccato in proprio.
Al fine di meglio lavorare con i bambini e gli adolescenti, è importante avere un contatto con la memoria di se stesso come un bambino di avere contatti con il suo zaino.
Si potrebbe dire che la parola la conoscenza di sé è costituito da tre parti principali. Il primo è la consapevolezza di sé, che è la nostra capacità di interrogare, analizzare e cambiare la nostra auto-immagine. La seconda parte è semplicemente l'immagine di sé. Con l'immagine di sé si intende quella parte di noi stessi che mostra come vediamo noi stessi. Una positiva immagine di sé spesso porta ad una sicurezza di sé, una persona che ha una forte fiducia in se stessi può essere stressante per una persona con scarsa immagine di sé.
Tutte le persone che abbiamo incontrato durante le nostre vite sono in qualche modo trasferito il senso di come sono visti da noi come popolo. Compresi I nostri genitori, hanno riflettuto i nostri comportamenti e, a volte pronunciato ciò che era lecito o no.
L'immagine che gli altri ci hanno dato di noi stessi ha un ruolo fondamentale nel modo in cui incontrare altre persone nella vita. Se ci sono stati spesso criticati per come ci comportiamo per ottenere l'immagine di sé ci fa sentire inadeguati e questo si traduce, alla fine, non possiamo prendere ogni critica a tutti.
Un debole immagine di sé rende difficile socializzare con altre persone. Si può rendere la persona pensa "se sto bene, quindi non vanno bene", così la persona non può assumersi alcuna critica senza criticare direttamente indietro invece. Se un uomo ha una debole conoscenza di sé che è di solito auto fragile, indebolito o addirittura minacciati. Quando questo accade, ruotare i meccanismi di difesa, e se fosse vero che i meccanismi di difesa non sono "opere" in modo che di solito è la persona con scarsa immagine di sé entra in una psicosi.
La terza e ultima parte si auto-accettazione è la capacità che dobbiamo pensare a noi stessi.
Quando si dice avere una buona consapevolezza di sé in modo che in genere significa che avete una percezione cosciente di sé. Lì, si può dire: "Io so quello che posso, quello che voglio e quello che sento." In altre parole, ho un buon contatto e chiaro con me stesso come persona.

Quando si parla di immagini di interni di una persona in modo da poter dire che tutte le persone portano una cosiddetta "vita-pack", per il collezionista che "materiali vita" tutta la nostra vita. Vari comparti che sono nel nostro zaino a forma di tradizioni e regole che esistono nella società dove le persone stanno crescendo. Queste esperienze di vita che ci riuniamo è il fondamento del nostro "mondo interiore". Non sempre ricordare questa esperienza per alcuni ricordi spiacevoli può essere repressa. Pertanto, non è materiale di vita poco accessibile ad altre persone.
Ma raccontando le esperienze dallo zaino di ogni altro si approfondisce come abbiamo presa insieme.
E 'importante che si ottiene in contatto con il suo mondo interiore per se stessi e per far fronte alle loro futura professione.
I = il mio strumento a contatto con altre persone, psico-sociale, il lavoro è molto di incontrare le persone in crisi o altre situazioni difficili / vulnerabili.

Per il coraggio di aprirsi e parlare delle loro zaino propria, si deve prima avere il coraggio di contatto con essa. Ma bisogna essere consapevoli che ci sono ostacoli.
Lo zaino è la memoria del bambino che eravamo un tempo. Questo bambino è nato con una fiducia negli altri e al mondo esterno ed era molto vulnerabile e fragile. Il bambino è stato ristrutturato con una sorprendente capacità di adattarsi alle diverse condizioni di fronte a un mondo a volte ingiusto. In determinate circostanze in cui il bambino non riceve soddisfare i propri bisogni come bambino sviluppa diversi metodi di allineamento così chiamato. Può essere, per esempio la negazione della realtà in cui viviamo, o spirito pio desiderio.
Ogni persona sviluppa strategie di sopravvivenza così chiude vari comparti nello zaino. Si tratta di esperienze dolorose, che voltò le spalle. Il "dimenticato" le memorie possono essere un ostacolo per la consapevolezza del nostro modo di reagire.
Questi sono gli ostacoli che dobbiamo superare per svilupparsi come individui nel nostro futuro ruolo professionale. Barriere facilita la nostra vita, ma permette lo zaino è pesante e si blocca quando il nostro sviluppo personale.

La conoscenza di noi stessi ci aiuta a crescere e sviluppare la nostra empatia per gli altri. Se non si dispone di empatia, può essere un rischio di "indifferenza". Questo fa sì che incontriamo l'altra persona come una cosa che non ha esperienze in tutto o sentimenti. E 'molto difficile nascondere la sua indifferenza verso l'ambiente circostante.

Un altro rischio con l'empatia è che lasciamo che l'altra persona è preoccupata troppo. Abbiamo poi finire in pietà e ciò significa che noi soffriamo con l'altra persona. Il confine importante che abbiamo tra di loro diventa sfocata e la persona è nel dolore, ansia, abbiamo anche fatto male e sensazione di ansia. Quindi prendiamo su di noi la sofferenza, ma per mantenere la distanza.
Ci sono grossi rischi se si finisce in una situazione simpatia:
• Otteniamo facilmente bruciato  ci impegniamo troppo.
• Per proteggere noi stessi, sospendere le sue emozioni e il nostro, siamo diventati indifferenti.
• Si ipotizza un "ruolo protettivo" con il risultato che l'altra persona non può esprimere i propri bisogni e desideri perché vogliamo proteggerlo dal disagio.

E 'importante nel lavoro psico-sociale che si ha una compassione a chiamare i vicini, la parola compassione significa "sentire con gli altri" e "compassione con la distanza professionale". Abbiamo così dimostrare impegno, interesse ed empatia, ma non farci soffrire. C'è un confine chiaro. Il limite è spesso su ciò che la conoscenza di sé e sperimentare la vita che hai, può essere difficile da tenere e conservare.
Se si dispone di una mancanza di compassione, può essere per esempio che non si ha controllo sui loro forza personale o che hanno una scarsa autostima. Se si dispone di questa lacuna nella conversazione, è un rischio che si può finire nel riconoscimento di trasferimento, proiezione e proiettiva.

Con il trasferimento vuol dire che ci spostiamo di là delle nostre proprie immagini fantasma di persone nel presente. Con le immagini fantasma sono generalmente parlando, nel nostro mondo interiore, ci sono foto che abbiamo di gente intorno a noi. Queste immagini sono immagini che abbiamo sviluppato e queste non sempre sono d'accordo con il modo in cui realmente erano. Immagine fantasma, torniamo a al fine di interpretare e comprendere le azioni degli altri. Si tratta di una sorta di modelli di ruolo. Il rischio è che noi attribuiamo ad altri le qualità che in realtà appartengono all'immagine fantasma.
Senza contatto con lo zaino in modo da reagire alla immagine fantasma, piuttosto che per soddisfare le persone reali.
Con la trasmissione vogliamo dire che noi trasferiamo le relazioni, che sono associati con le immagini fantasma, la gente che incontriamo nel presente. Potrebbe essere per esempio che quando eri piccola sorella e anche poco iniziato a piangere ma trascurata la sorellina in quella situazione. Quando si diventa vecchi e sente un bambino che piange può tornare alla memoria della sorellina (che è l'immagine fantasma) ed è poi al bambino che piange e consolato. Ora hanno così preso in mano il "dolore fantasma" come avevano.

La proiezione è un termine che descrive una persona che non vuole riconoscere o riconoscere i propri "punti deboli". Per difendere la propria immagine di sé, si può attribuire queste qualità ad altre persone, invece. Secondo Sigmund Freud, questo è un meccanismo di difesa psicologica, che sembra mitigare i propri pensieri indesiderati. Per esempio, Persona (A) vuole essere "liberati" dalla mente debole, allora proiettando la debolezza di questa persona, un'altra persona (B), per esempio, in contesti sociali di ottenere la conferma del secondo che la debolezza non può più essere associato ad una auto- e così libera quella persona se stesso (A).
Così attribuire ad un'altra persona che pensiamo di si sentirebbe.

L'identificazione proiettiva è un processo psicologico tra due individui in cui una persona trasferisce i propri sentimenti a qualcun altro.
Potrebbe essere ad esempio che una persona ha problemi a gestire un certo senso, possono usufruire di identificazione proiettiva per ottenere un certo controllo. Inconsciamente si comportano quando la persona in modo tale verso un'altra persona la stessa sensazione indotta nell'altro.
Ma potrebbe anche essere che un'altra persona sta proiettando un ruolo per te allora si potrebbe sentire non si vuole imporre a richieste altrui, ma farlo comunque.

Proprie esperienze difficili aumenta la nostra comprensione degli altri. Abbiamo contatti con questi sentimenti, possiamo usarli in contatto con gli altri. Questo significa allora che il confine tra ciò che viene mantenuta è la nostra esperienza e che cosa sono gli altri.

L'identità può essere descritto come diversi pezzi del puzzle messo insieme. Identità = sapere chi sei. Questi pezzi sono: corpo, emozioni, personalità, immagine di sé, Self Roll, proprietà, I, Ego Project.
I bambini saranno gettati nel mondo, non possono scegliere dove finiscono.

Attraverso un cambiamento psicologico o sociale, devi fare i bambini che si trovano in difficoltà di prendere coscienza dei fattori responsabili. Questo dà ai bambini l'opportunità e la capacità di cambiare le loro condizioni di vita.

Il corpo

Per rafforzare l'identità del bambino è quello di sostenere il bambino nella sua immagine corporea. Attraverso il corpo sono i bambini a contatto con il mondo esterno e se stessi. Il bambino ha una formazione naturale di esprimersi con il corpo: disegno a mano, del piede calcia il pallone, ecc Il bambino può sentire "Io sono un corpo".
Se il bambino non impara che il corpo diventa un'appendice della coscienza, bambino trascurare il corpo, il bambino sembra giusto corpo non ha curato così via. il bambino può sentirsi "Ho un corpo."

Dovrebbe essere che il personale creano un ambiente favorevole in cui i bambini possono praticare diverse forme di espressione con il corpo.

Emozioni
Quando i bambini in grado di riconoscere i propri sentimenti ed esprimere loro, sperimenteranno una identità. Quando le altre persone intorno ad essa accetta e conferma la loro sensazione è sensazione reale.
I bambini che non ricevono aiuto per capire se stessi, né si può esprimere ciò che è sbagliato vivrà in un labirinto emotivo in cui l'alienazione interiore è in aumento. In un difficile famiglie socialmente vulnerabili, il bambino può essere costretto a vivere secondo le regole:
Non si deve parlare di ciò che si vede, al tramonto non si sente quello che senti, non si dovrebbe fidare di nessuno.

Occorre pertanto che il personale di confermare sempre i sentimenti del bambino. E dimostrare il nesso tra sentimento e le esigenze, come ad esempio la sensazione di abbandono crea un bisogno di vicinanza.

Personalità

Ogni bambino ha il talento innato che si sforza di essere realizzato. Questi geni sono specifici per ogni persona e questi sono parte della nostra personalità. In altre parole, la risposta a come una persona si svilupperà dentro di sé.
Abbiamo bisogno di qualcuno che "libera la" conoscenza della propria personalità detto filosofo Socrate (400 aC) ha bisogno del bambino ci sono e le emozioni sono l'obiettivo di averli osservati e rispettati se sono così formate personalità unica del bambino.
Se il bambino cresce in una buona casa con buone condizioni, così può un uomo, "io - core" sviluppare una personalità unica, ha detto il filosofo Aristotele (300 aC) Quando questo accade, c'è un senso di identità.

Dovrebbe essere che il personale abbia un ambiente che supporta un buon sviluppo della personalità.

Immagine di sé

Self = immagini della persona di se stesso, come quello che si può e non può, tratti di personalità come l'essere generoso, facilmente irritata, felice, ecc Self-Immagini create dalla persona:
• Confronto con gli altri
• Le persone di altre reazioni alle proprie azioni
• Risponde alle percezioni altri '
Immagine di sé può anche essere come la si guarda la storia della sua vita. Ma questa storia può essere cambiata, come ad esempio nuovi eventi si verificano o si arriva più tardi nella vita per sapere che un fratello più grande è morto alla nascita.

Come professionista, è importante per aiutare i bambini a ottenere immagini realistiche rispetto agli altri: "Tu canti bene, ma forse non abbastanza buono come Carol".

Rolljag

Roller proviene da altre persone e quando il bambino assume un ruolo, significa che il ruolo di guidare il bambino:
• Il bambino si aspetta che gli altri a condividere un ruolo in determinate situazioni.
• Il bambino svolge il ruolo di comportamento che a suo avviso risponde a queste aspettative.
• Il ruolo dà al bambino lo stato del gruppo.
Ruoli • hanno posizione diversa in una gerarchia dei ruoli.

Come professionisti, è importante eliminare i ruoli negativi del bambino. Quindi non accettare "Sono così male, quindi non può essere con". Ma anche influenzare i diversi gruppi che si formano e assicurarsi che non sono in concorrenza tra loro.

Materiale che ho
Per esempio, qualcosa che il bambino si è fatto è carico di personalità. Il bambino può vedere se stesso e il suo lavoro nel prodotto finito. Ma potrebbe anche essere qualcosa che il bambino era di una persona importante.

Poiché il personale e ambiente di sostegno, è viligt per dare al bambino una "base" della propria, come una scatola. Ma anche stimolando il bambino, consentendo la produzione di cose stesse.

Projektjag

Quando il bambino è giovane è la percezione dell'identità e del futuro sempre più importante. La domanda "chi sono io" è collegato alle domande: "Legna da ardere devo fare in futuro, quali sono i progetti di vita devo" Lost lasciare può portare a crisi di identità.

Come professionisti è importante essere sensibili ad ogni individuo l'opportunità di sviluppare i loro progetti di vita e di sostenere e incoraggiare questo. Ma ancora una volta diventa il proprio materiale proprio zaino.

Quando si lavora nel lavoro psico-sociale, allora non sono così facilmente sostituibili. Lei ha certe qualità, una maggiore autorità e maggiori opportunità al commercio di quelli che non sono professionali.

Essere un professionista nel lavoro psico-sociale prevede:
• Avere capacità e le competenze basate sulla conoscenza specializzata.
• Avere la formazione professionale e pratica.
• che le vostre abilità per la professione vengono esaminate e che è stata selezionata prima di iniziare a lavorare nella professione.
• Essere un membro di associazioni professionali.
• Per vivere secondo un codice etico
• Conoscere il coinvolgimento nella professione.
• Avere una buona conoscenza nel loro lavoro.
• Avere una buona conoscenza di sé
• Essere consapevoli dei loro doveri e responsabilità
• Per essere chiari nel loro ruolo / confine

Capacità e competenze sulla base di conoscenze specifiche = professione richiede la conoscenza di fatto che sono specifiche. Abilità speciali basato sulla scienza e di comprovata esperienza.

Competenze orientate educazione richiede non solo conoscenze teoriche, ma anche applicazione pratica.

Esame di idoneità professionale e di controllo è regolata attraverso programmi educativi, corsi e gradi.

Le associazioni professionali esistono per rafforzare l'identità professionale. E di solito dà fuori sui giornali sulla professione, la revisione libri appena pubblicati sul campo.

Codice etico = linee guida di base che si applicano nella professione.

Al fine di svolgere la professione, le linee guida etiche essere conosciuto, rispettato e seguito.

= Impegno importante!
Se non sei coinvolto non sarà la vostra conoscenza ed esperienza nel proprio

Ma come si sviluppano in un lavoro professionale? Un modello comune di sviluppo è quello di andare dal novizio  esperto:

• Novice = principianti senza alcuna esperienza precedente nella professione. Dipenderà quindi sulle regole e metodi esatti.
• Avanzate novizio = Colui che raccolse una certa esperienza, ma non abbastanza per essere in grado di agire in una determinata situazione. Tuttavia, una maggiore flessibilità nel trattare con bambini e adolescenti.
• professionisti qualificati = che si sentono una maggiore sicurezza di fronte a situazioni impreviste e può variare. Impegno e responsabilità = fantastico!
• professionisti qualificati = che hanno sviluppato l'arte del giuste priorità e gestire un comportamento flessibile nelle diverse situazioni. Politiche e pratiche ora sono meno importanti.
• L'esperto = Una persona che ha raggiunto il più alto stadio di profesionalitet. La persona non dipende da regole e principi teorici, ma può vedere immediatamente il problema senza pensare a possibili interpretazioni.

Ma è importante sapere che non tutti raggiungono lo stesso livello di sviluppo, ma trova il suo ruolo e le ambizioni di un gruppo di collaborazione professionale o ottenere la loro parte del supervisore.

All'interno di un posto di lavoro uno ha il più spesso una sorta di potere e di potenza media alle persone che hanno in cura dipenderà competenze del personale e di sostegno.
Per potere avere = che si controlla o influenza sulle persone in modi diversi.
Potenza viene percepita per lo più negativo, ma con discrezione, non deve essere negativo. Ciò che è importante non è come andare oltre il loro potere e far pagare per esso.

In situazioni quotidiane, si possono vedere i seguenti aspetti del potere:
Forza fisica = Che sei più forte di quello che hai nella tua cura.
Potere repressivo = Il personale si sentivano minacciati dalla sua superiorità fisica.
Potenza fatti = a voi nella vostra professione hanno informazioni e conoscenze che è sconosciuto al dipendente.
Potenza abilità = Quando la professione può essere le cose che il tossicodipendente non può.
Network Power = Il vantaggio di essere parte di una rete sociale. Per esempio, le assunzioni possono essere importanti per entrare nella comunità di lavoro e di essere coinvolti nelle reti informali che esistono nei luoghi di lavoro.
Potere formale = il potere che avete nella vostra professione. Ad esempio, non l'obbligo formale di rivelare informazioni riservate su un bambino.
Il potere economico = a voi nella professione possono influenzare la società, le risorse dovrebbero essere assegnate. Per esempio, chi è la priorità in termini di vari trattamenti costosi o interventi psicosociali nel lavoro.
Potere ideologico = Si sta tentando di rispondere alle cose che veramente non hanno risposte ovvie.

Etica ambiente di lavoro significa che siete nella professione deve assumersi la responsabilità delle vostre azioni contro coloro che sono dipendenti - bambini, giovani e famiglie. Questo significa tra l'altro a:
• le responsabilità giuridiche, tra cui: la riservatezza,
• La responsabilità sociale per soddisfare le richieste di altre persone,
• La responsabilità personale, cioè. che siete responsabili di voi stessi,

Questi possono entrare in conflitto con l'altro e quindi è necessario fare una scelta.

La professione ti fa sentire la differenza tra la vostra professione e ruolo privato. La vita professionale = responsabilità giuridica e sociale, casa = ruolo privata

Allora quello che fai nel ruolo professionale è coerente con il ruolo privato, il tuo lavoro etico armoniosamente. Ma se c'è un conflitto tra questi due, bisogna fare delle scelte che non sono conformi al privato.

Si può a volte finire in una schizofrenia etica e allora vuol dire che un fedele impostato sul posto di lavoro pur nel suo ruolo privato non amano quello che fai. Si divide quindi in due ruoli che si pienamente d'accordo a parte.

Etica proprietario

Ciò significa che si sono fedeli solo al ruolo privato in un conflitto, ignorando la responsabilità professionale. Così "run loro razza."

Disclaimer Etica
Significa che accettare con commenti del tipo: "Decidi tu, non ho alcun parere, non mi interessa"

Cognizant etica
Corrisponde totalmente società ideali democratici. Questo significa che si deve lavorare costantemente attraverso conflitti etici tra il ruolo e la vostra parte privata. Attraverso le conversazioni dovrebbero essere in grado di risolvere i problemi incontrati nel gruppo.

Perdite Etica
Conosciuto come l'approccio che possono esistere nei luoghi di lavoro dove c'è l'opportunità di risolvere le controversie attraverso colloqui. Così il personale "perdite" i mali che esistono nei luoghi di lavoro.

Luogo di Etica
Allora, siete semplicemente dire e lasciare il posto di lavoro perché nessuno di questi approcci sono possibili.

Intervista

Ho scelto di intervistare una donna di nome Elisabetta Stalberg che lavora come un bambino e giovane pastore presso la chiesa di fronte al Vasa Rat Sega Vasaplan. Perché ho scelto di parlare con lei è stato perché ero un po 'piccola interessato a sapere cosa significa essere un pastore. Viene di solito una volta al mese per la mia corsa e mantenere il culto con noi. Così sono arrivato a pensare a lei quando abbiamo ottenuto il lavoro. Poi ho pensato che forse potrebbe essere interessante scoprire che cosa fa un pastore, perché posso immaginare che ci siano così tanti sacerdoti intervistando o pastori. Quando c'è un * dietro una domanda, c'è una spiegazione al termine del colloquio.

Puoi dirci del tuo lavoro?
Ho 75 per cento concentrati sui giovani e studenti nel mio lavoro e il 25 per cento concentrati sui bambini. Ciò significa che i giovani e da studente, ho la responsabilità di organizzare le funzioni religiose e assicurarsi di trovare volontari e volontari che vogliono condurre, predicare, gestire il suono, cantare e fare cose del genere. E poi mi occupo della pastorale per i giovani, se hanno bisogno di parlare di qualcosa che pesa su di loro come loro mi cercano. Poi è la logistica, che è un sacco di mail, squilla e cose del genere. E poi la pagina figlio, ho cura del filo mi prendo cura dei leader che hanno attività per bambini, come la Domenica scuola e cose del genere. Poi mi sono leader di un gruppo di bambini più ho il culto della famiglia, quando il piombo e il predicare ed insegnare la domenica. Sono anche nelle funzioni religiose per i giovani tra i 20 ei 35 anni, nelle notti di Sabato ottengono solitamente tra 70 e 100 persone.

Come avete nel vostro lavoro cartelli visto nei giovani che incontri che hanno soppresso i ricordi orribili? E cosa avete fatto per contribuire alla elaborazione di questi?
Si può vedere, naturalmente, la maggior parte della cura pastorale, cioè quando ci si siede così come facciamo ora, parlando solo per me e la persona. Questo è ad esempio evidente nel ragionamento e cose del genere torna a persona, si nota che alcune persone hanno di "hang up" su alcune cose. Allora si può capire che c'è qualcosa di più che la "volontà di parlare di" Quindi c'è qualcosa di più che il duro lavoro a scuola o nelle relazioni. Ma è soprattutto quando si lavora come sacerdote è che non avete uno psicologo dell'educazione. Quindi cerco di non andare giù in modo molto profondo nel proprio questo. Per esempio, è un abuso che si suppone un accordo psicologo o uno psichiatra con esso.
Per contattare uno psicologo come BUP vede su che sembra che la persona svolge come un attacco?
Sì, se trovo che questo è qualcosa che può portare a cose distruttive io di solito lo faccio. Io di solito turno di consulenza BUP o famiglia in chiesa. E 'la chiesa in generale che hanno.

Quando si legge per il pastore dei giovani, ci sono stati momenti nella vostra formazione, in cui si doveva tornare indietro nello zaino proprio per entrare in contatto con alcuni ricordi rimossi? Cosa è successo a isånnafall? Che si prese cura di quel momento?
Quindi, quando leggete la mia linea non è "sacerdote della Chiesa svedese" ma la mia linea è di tre anni e non ho letto come il greco, come i sacerdoti Chiesa svedese fare. Se leggete la linea prete a pagare il fondamento che si può andare con tale San Lucas o qualcosa del genere. Purtroppo non è così quando si leggono i miei tre anni di linea. Ma si consiglia di parlare con un pastorale o psicologo, e l'ho fatto, sono andato con un pastorale e ho anche fatto alcune sedute di terapia anche prima ho iniziato a leggere. Così ho lixom solo tornati indietro, ma con il supporto dei miei insegnanti e tutto il resto. Non è che è pagato, purtroppo, ho trovato che ha qualche debolezza, e che era stato necessario, per tutti, non ci vuole il tempo per parlare delle cose. E poi non è tanto nel mio lavoro che parlo con la gente in una grande crisi, ma succede naturalmente. E quindi è importante essere preparati.

Puoi dirci se hai mai sentito che si doveva tornare al proprio zaino? Da quanto tempo sei stato comunque?
Ho lavorato per due anni. E penso che succede ogni tanto. Così è, cosa posso dire? Alcune persone, quello che dicono quello che fanno e alcune situazioni che si affacciano una posizione di leadership significa che innesca le cose che ti sono stati in precedenza. E poi posso immaginare che sia importante che tu abbia mai parlato e lavorato alcune cose? Sì esattamente, si può notare lixom a volte, oh, ora ho reagito in modo eccessivo su quella cosa. Può includere che si ottiene qualcosa di più di critica e può ad esempio riprodurre su qualcosa che è successo uno quando eri piccolo e tutto il resto. Ma ho abbastanza buona consapevolezza di sé in realtà. Ma naturalmente ho anche bisogno di parlare con qualcuno che mi può sostenere. E adesso, quindi cerco un nuovo mentore per me si è spostato a Roma, quindi non vedo l'ora qualcun altro che posso manipolare diverse situazioni. Non è che io possa in sé la cura pastorale, ma che posso manipolare i sentimenti più strani, come questo può essere dovuto e così. Anche io.

Può spiegare perché la vostra esperienza è una buona risorsa e aumenta la comprensione delle persone con cui lavori?
Penso, soprattutto, che lavoro con persone diverse molto, e lavoro molto per le persone a trovare un posto nella grande chiesa. Perché è un contesto ampio crudele. E personalmente, ho passato di non essere persona "al centro dell'attenzione", ma sono stati praticamente fuori come un bambino. E questo significa che posso sentire che cosa è quella persona che è al di fuori della Comunità. E quando cerco di aiutare quella persona, ad esempio, trovare un lavoro per esso fare o dove. Quindi, dove io credo di sapere che hai lixom empatia, di sapere che cosa si prova. E quando si diventa un po 'di più psicologicamente per aiutare la persona nel suo contesto. E penso che se si ottiene lavoro attraverso i loro punti deboli in modo che possa essere una forza in seguito.

Pensi che sia vero che si può imparare, di provare empatia, o pensi che sia qualcosa con cui si nasce.
Entrambi, credo, quindi penso che sia un atteggiamento che si può scegliere un po ', vale a dire, alcuni sono naturalmente più empatici, credo. Credo anche che ci sia una questione di genere. Il fatto che molte ragazze sono incoraggiate come bambini di essere empatici e così e ragazzi non possono essere allo stesso modo. Che credo sia sbagliato. Dobbiamo incoraggiare le ragazze e ragazzi allo stesso modo. Ma allora è un atteggiamento che si deve imparare e così. Ma è bene se si ha la sensazione di base intestino, che cade in modo naturale.

Quando si parla di persone che sono in crisi o che hanno bisogno di accesso a consulenze, come si fa a fare per non prendere la sofferenza, ma è piuttosto una compassione e di non perdere il confine importante?
Io cerco, o pensato, la mia fede in quella situazione. Che dopo che abbiamo parlato così io di solito dico: "Ora lascio questa persona e questo abbiamo parlato di Dio, ora si può indossare questo, io non lo sopporto". Cerco di farlo. Per essere quindi in grado di continuare con il mio lavoro. Poi, credo anche che sia molto bello condividere le diverse situazioni, come un mentore. Non posso dire che la persona non è che mi decodifica della persona e possono poi condividere con un'altra persona. Penso che sia molto importante. Anche se posso parlare con Dio a questo proposito, penso che sia molto bello parlarne con chiunque altro.
Pensi che sia importante avere un limite personale, quando si parla con le persone nel tuo lavoro?
Assolutamente, ma è molto difficile, se si vuole essere personale ma non privato. La cosa più difficile che penso è che io lavoro per lo più con le persone tra 20 e 35 e io 30 anni. Quindi sono abbastanza vicini come in età con i personaggi. Quindi è molto difficile non essere troppo "stretto" con la gente, anche se non si hanno conversazioni veramente profondo è necessario essere lixom, sì, questo è il mio privato e questo posso condividere. E 'un atto di equilibrio per tutto il tempo.

Sei mai stato in una situazione in cui hai perso il confine ed è finito più per pietà di compassione?
Jadu, ho sicuramente fatto, allora posso dire che ci sono in un unico pezzo che innesca dispiace per i sentimenti in me. Ed è il peccato più. E che, probabilmente sempre lavorare, può ben essere persone nella vostra congregazione che sono diversi, potrebbe avere problemi mentali o di comportarsi in modo strano e in quel modo e che lixom in grado di porre dei limiti a questa persona, quella persona è Naturalmente, vale tanto quanto me. E ti dispiace per loro, si inizia più animali da compagnia con la persona e produrrà bene. Då försöker jag att tänka aktivt, att försöka behandla den som vem som helst även om det är naturligt att personen är annorlunda, men att inte falla i att tycka synd om stadiet. Det är inte bara så här att “så här ska jag tänka varje gång” utan försöka förstå personen.

Fanns det något moment i din utbildning där ni fick lära er om den viktiga gränsen?
I slutet så läste vi lite psykiatri och mycket själavård, vi läste inte just om gränsen men däremot så diskuterade vi det i klassen. Vi ställde mycket frågor, och fick då bra svar under utbildningen. Men något moment om just det kan jag nog inte säga att vi hade.
Det är ju som mycket “learning by doing” att när man hamnar i vissa situationer så lär man sig hantera dem. Men man är verkligen verkligen inte fullärd. Utan man hittar mer vägar hela tiden och varje dag. Men jag tror det är viktigt att man pratar med någon som har jobbat länge. Som t.ex. ens kollegor.

På vilket sätt tror du att god självkännedom utvecklar en professionell empati?
Jag tror att det är just det här att man kan känna igen sig, att i den här situationen så funkar jag så här och i den här på det sättet. Att man har lite koll på varför man fungerar som man gör. Och att man vet vem man är privat, och jag lär mig i vem jag är i min roll. Inte det att man är olika men man har en profesionalitet som man måste gå in i då man jobbar. Och man väljer kanske vissa saker som man inte skulle välja i övriga fall och så där.
Är man trygg i den man är tror jag det är lättare att gå in i sin professionella roll och att man inte blandar ihop dem. Men som sagt det är ju också så där, jag lär mig här och nu. Men självkännedom tror jag är jätte viktigt.

Har du någon gång hamnat i Etisk schizofreni som jag berättade om?* Och hur kändes det?
Alltså jag tror att jag är en sanningssägare, jag har jätte svårt att säga halvsanningar. Och det är nästan så att mina vänner blir lite arg på mig för att jag är så ärlig. Men jag kan väl säga att jag har hamnat i det och det är väldigt jobbigt då man känner att man måste ha en fasad mot folk i kyrkan, även om man inte känner så i sin privata roll. Jag tycker ordet stämmer mycket väl. Det är en väldigt schizofren situation och det är inte roligt då det händer så, och jag vill inte att det ska vara så. Och där är det verkligen en balansgång att hitta en, att vara så, alltså jag tror väldigt mycket på äkthet och ärlighet att man som ledare kan vara äkta i det man tycker och känner. Men att hitta den balansgången så att man inte lämnar ut något. Att gå och säga något dumt om något tror jag inte på. Men jag kan nog vara ärlig i vissa situationer och lägga fram det på ett bra sätt till de berörda. Det kan vara t ex att jag och styrelsen inte är överens om någonting. Men jag försöker alltid att undvika det.

I ditt arbete, anser du att ni arbetar efter en viss etisk kod? Alltså t.ex. att sjukhuset arbetar efter att rädda liv. Vilken är i så dana fall er etiska kod?
Alltså jag vill nog mer säga att vårat uppdrag är att i Bibeln så finns något som heter missionsbefallningen och den säger att man ska hjälpa människor att lära känna Jesus. Det ser jag som vårt främsta uppdrag. Men sen så ser jag att hjälpa människan vem den än är att hitta en plats i den här kyrkan och på det sättet sprida det jag tror på. Alltså att hjälpa personer lära känna Jesus och att hjälpa människor hitta en plats och känna sig trygga, behövda och sedda. Jag skulle nog säga att det är våra “riktlinjer” i arbetet.

Du träffar ju många människor i ditt arbete, hur ser du att personen använder mycket försvarsmekanismer och hur ser du att de avtar efter ett tag?
Som sagt, vi är ju mer som amatörpsykologer, jag är ju som inte super hemma på försvarsmekanismer men jag har dom ändå i bakhuvudet för jag tycker det är så intressant och har läst endel om det. Jag vet som inte om jag har något bra svar. Visst ringer det några klockor då man märker att personen t ex skyller på vissa saker eller är allmänt arg, eller blir barnsligare än vad man egentligen är.
Hur påverkar det dig som person om du träffar någon som t ex säger till dig “Fy vad sur du är, varför är du så sur”? När det egentligen är den som är arg på någonting?
Det tycker jag är jobbigt, då blir jag osäker i det. Jag måste oftast tänka efter en stund och tänka; vad är det egentligen som händer nu och så? Och jag tror att man kan reda ut det efteråt. Med hjälp av någon annan, att det var nog en försvarsmekanism som spelade där ett tag. Men jag anser mig nog för mycket amatörpsykolog för att kunna säga att japp, klockrent det är det där och det där som kanske en psykolog kan göra. Så jag tror att jag måste vara väldigt vaksam över det som jag upplever. För det kan man ju bli helt klart. Men jag tror det är mycket magkänsla, men jag vet som inte, det är väl då som det egentligen gäller att få personen att uppmärksamma vad den håller på med. Men sen så är ju försvarsmekanismerna hälsosamma också. Men de får inte bli så stora.

Vad har du för makt i ditt arbete?
Åh vilken intressant fråga, för det har jag ju. Det tycker jag absolut att jag har. Jag har ju makt när jag undervisar, vad jag säger och inte säger. Hur jag säger det, jag tänker att jag har makt på det viset att jag är en förebild. Att flickor och unga tjejer tar efter mig. Så jag får ju ofta tänka till i vissa situationer. Jamen just det att jag har en offentlig position i vår kyrka så gör ju det att jag har en makt vare sig jag vill det eller inte. Och sen så har jag också makt genom att jag planerar stora saker i framtiden t ex hur vi vill jobba i kyrkan osv. Då har jag ju ett ansvar och en makt att påverka ungdomar. Det ingår ju i mitt jobb att förvalta min makt på så bra sätt som möjligt.
Men vilken ledarposition du än har så har du ju en makt och den måste man ju försöka förvalta på bästa sätt.
*Berättade innan intervjun vad en etisk schizofreni innebar, jag gav även ett konkret exempel och det exemplet var: Tänkt dig att du arbetar som fritidspedagog, en förälder kommer fram till dig och frågar: “Hur kommer det att bli med kvaliteten på barnomsorgen när det blir nedskärningar?” Du svarar då “Det kommer inte bli någon skillnad på barnomsorgen, det kommer knappt att märkas.” Men då du kommer hem till din sambo eller bästa kompis så säger du “Nu vet jag inte hur det ska gå, Det kommer bara att bli som en förvaring av barn på jobbet nu… Vi har verkligen passerat smärtgränsen.”

Teoretiska delen , 2.0 out of 5 based on 3 ratings
Betygsätt Teoretiska delen


Progetti scolastici relativi
Nedanstående är skolarbeten som handlar om Teoretiska delen eller som på något sätt är relaterade med Teoretiska delen .

Kommentera Teoretiska delen

« | »